• Immagine di una sposa ad un matrimonio all'aperto

I BAMBINI: UNA PRESENZA IRRINUNCIABILE

Se dovessimo partire dalle regole del galateo, nei matrimoni,  la presenza dei bambini al di sotto dei dieci anni non sarebbe prevista. Ma credo che poche coppie di sposi si troverebbero d’accordo con questa regola. E’ infatti ormai una tradizione consolidata, e io direi anche irrinunciabile, che ai bambini, anche molto piccoli, vengano affidati i ruoli di paggetti e damigelle.

160716-1537-mg-7355

160716-1537-dc6a7631-3

160716-1537-dc6a7673

Secondo la tradizione anglosassone le “flower girl”, che hanno un’età compresa tra i tre ed i sei anni, hanno il compito di spargere i petali al passaggio della sposa, mentre per i maschietti “ring bearer” l’incarico è di portare il cuscino delle fedi.

150622-1527-foto-matrimonio-lago-di-garda-4

Nelle seconde nozze il ruolo dei paggetti e delle damigelle è solitamente affidato ai figli stessi della coppia che diventano i veri protagonisti. In questi casi la regola numero uno è quella che durante la cerimonia siano seduti accanto ai genitori. E’ sicuramente più dolce un bimbo felice accanto a mamma e papà che si scambiano gli anelli, di uno che piange disperato perché costretto a stare seduto lontano dai genitori.

 

Tutti d’accordo quindi che un matrimonio pieno di bambini è ancor più ricco di gioia e vitalità ed un compito fondamentale è affidato al fotografo: catturare, con le immagini, le espressioni, la naturalezza e l’innocenza dei piccoli protagonisti.

160716-1535-mg-6944

160716-1535-dc6a7362

160716-1536-dc6a7374-2

Condividi questo articolo

Sull'autore: Silvia

Silvia

Sono Silvia Valbusa wedding planner e team manager di Sirmione Wedding, da sempre sono stata a stretto contatto con gli allestimenti floreali in quanto appartengo ad una famiglia di fioristi; ho quindi modo fin da giovane di assistere in prima persona e collaborare negli allestimenti di ogni tipo di cerimonia. Nel 1998 mi laureo in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Padova ma è con l’arrivo in Italia della figura del wedding planner che mi appassiono a questa professione e partecipo ad un master “WEDDING PLANNER” organizzato da “Federfiori”; negli ultimi tre anni ho instaurato un’assidua collaborazione con wedding planner della zona che mi ha permesso di toccare con mano tutti gli aspetti e le problematiche di questo splendido lavoro. Nell'Aprile 2015 ho partecipato al corso per "Destination Wedding" tenuto a Pavia da Elisa Mocci, Wedding Planner e Designer di fama internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *