• Immagine Villa Cortine dall'alto

Un viaggio nella storia con Villa Cortine

Quell’estrema collina sulla punta di Sirmione

Immagine Villa Cortine dall'alto

La collina dove sorge il Villa Cortine è la punta più estrema della penisola di Sirmione. Il suo nome ha origine dal latino “cortes” (ovvero luogo di difesa): in epoca romana, infatti, qui si trovava un grande presidio militare. Testimonianza del passaggio dei romani lo sono anche le Grotte di Catullo e le Terme, situate nell’area circostante al grande parco della Villa. Nel 800 d.C. sulla collina venne edificato un monastero, le quali tracce sono ancora magicamente visibili al sud della collina. Già allora la bellezza del Lago di Garda attraeva numerosi visitatori: nel 1259 la Famiglia Scala (che era in guerra contro Venezia) costruì il castello per proteggere la piccola comunità sirmionese. Il nome Villa Cortine arriva a fine ‘800. Il Conte Kurt Von Koseritz acquistò il parco di circa 5 ettari e, nel 1898, commissionò dei lavori di ricostruzione. La facciata della Villa rappresenta uno stile neoclassico, con grandi colonne a sostegno di essa, mentre i pregiatissimi marmi veronesi sono stati fatti arrivare su delle Chiatte via Lago. Inoltre, sono tutt’ora apprezzabili gli affreschi, le vetrate colorate ed alcuni mobili dell’epoca.

Dinastie immortali

L’inizio della Prima Guerra Mondiale decretò il rientro in patria di Von Koseritz, che morì senza lasciare eredi. Il Parco e la Villa divennero, negli anni, prima di proprietà del Comune di Sirmione, poi di vari privati, i quali a loro volta ordinarono la costruzione della nuova ala del palazzo. Oggi l’hotel è patrimonio della Famiglia Ghidini, noti industriali di Brescia.

La magia di un parco secolare

Un altro elemento magico di Villa Cortine Palace Hotel è il grande parco di 5 ettari che circonda per intero la struttura, rendendolo invisibile a chi passa oltre la recinzione: garanzia di riservatezza ed esclusività per le migliaia di ospiti che ogni anno visitano il luogo e soggiornano nelle sue splendide camere. Grandi alberi secolari, maestose conifere, cespugli di lantana, ortensie, corbezzolo, mirto, palme ad alto fusto e corniolo riescono a convivere a causa del mite clima che caratterizza l’intera area geografica. Ci sono anche molti angoli inaspettati e scavati nella roccia che rendono il parco un vero percorso per gli innamorati. Oltre a questo, la panchina della meditazione, magnifiche fontane e statue neoclassiche, balconate naturali o ricavate in punti strategici, che rendono questo luogo un vero e proprio sogno ad occhi aperti. Il parco secolare di Villa Cortine contiene alcuni dei 43 alberi monumentali dichiarati patrimonio dal consiglio comunale di Sirmione: il disegno di una storia da tramandare per sempre.

Sirmione Cortine

Una tradizione illustre

Ogni anno ospiti illustri raggiungono il Villa Cortine per godere del suo soggiorno e della splendida vista panoramica che caratterizza l’albergo. Il potere di un luogo così magico ha attratto diversi artisti e personaggi pubblici: uno di questi è Teresa May, primo ministro britannico che ha un legame ormai forte e pieno d’affetto con il palazzo. Una tradizione illustre per amici illustri.

Sirmione Wedding Lake Garda e Villa Cortine: un solido legame

Cortine Sirmione

Il punto di incontro tra Sirmione Wedding Lake Garda e Villa Cortine è la magia creata durante un matrimonio. Scegliere una location del genere significa ambientare il proprio matrimonio in una favola: l’ambiente è magnifico, e risplende sulla punta di una delle località senza dubbio più belle d’Italia. Professionalità, classe, eleganza e riservatezza: tutto ciò che ci vuole per rendere la giornata più importante della vostra vita un viaggio nella storia. Villa Cortine e Sirmione Wedding Lake Garda si uniscono per celebrare una collaborazione che ha sempre generato amore, soddisfazione e serenità. D’altra parte, in un posto così, non ci sono altri motivi per essere felici.

“Villa Cortine, ufficialmente aperto come hotel di lusso nel 1953, è la preziosa dimora in collina dove andare a trascorrere momenti di riposo, dove cercare l’ispirazione e ritrovare la carica, dove rinfrancare lo spirito, dove riscoprire il proprio lato romantico e dove festeggiare le ricorrenze più importanti per farle diventare istantanee indimenticabili”.    Sirmione Wedding Lake Garda

 

 

 

Condividi questo articolo

Sull'autore: Matteo Mario

Matteo Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *