SECONDE NOZZE, LE REGOLE PER NON SBAGLIARE

Quello che un tempo era considerato un vero e proprio tabù, oggi rappresenta una grande realtà. Convolare a nozze per la seconda volta sta incalzando nella società con prepotenza, sta conquistando entusiasmi e consensi, soprattutto in quelle famiglie allargate, oggi sempre più numerose.

Abbandonata la solennità e lo sfarzo della prima cerimonia, le seconde nozze richiedono sicuramente più sobrietà e semplicità ma assumono un carattere più maturo, raccolto ed intimo. E’ pur sempre un giorno speciale e deve essere festeggiato al meglio. Gli sposi annunciano la loro unione senza l’obbligo di partecipazioni cartacee ma la comunicazione di persona sarà la scelta migliore; solitamente il numero degli invitati non supera la cinquantina e racchiude i parenti e gli amici più cari.

Intima e semplice deve essere la cerimonia ed esclusivo il ricevimento. Una soluzione a buffet se possedete un grande giardino oppure un catering per un rinfresco sulle rive di un lago possono rappresentare le scelte più azzeccate.

big-160215-133923

 

Durante la cerimonia la marcia nuziale è tassativamente vietata ed il rito deve essere semplice, con un tono festoso. La sposa, se si tratta di un matrimonio in Chiesa, non sarà accompagnata all’altare dal padre ma da un figlio maschio, dal fratello, da un carissimo amico o dallo sposo stesso. Se avete figli potrete coinvolgerli nella festa e i più piccoli potranno essere i protagonisti dell’evento nel ruolo di paggetti o damigella d’onore.

138825380365909

Le seconde nozze richiedono outfit più sobri ma senza rinunciare all’eleganza. Niente velo, che potrà essere sostituito con un cappello, e niente abito da sposa classico ma modelli pret a porter più “facili” da indossare. Regola numero uno sarà quella di stupire ma con classe; le passerelle offrono infatti una vastissima scelta di capi senza per forza attingere dall’alta moda sposa. Sarete belle comunque ma con in più un tocco di stile.

abito_da_sposa-600x900

Per quanto riguarda i regali per le seconde nozze non vale più la regola della lista nozze per mettere su casa. Tuttavia gli invitati si sentono in obbligo di fare un dono alla coppia e per questo, per il secondo matrimonio, si regala spesso un viaggio oppure qualcosa di tecnologico.

Grand-Velas-Riviera-Nayarit-1024x651

Condividi questo articolo

Sull'autore: Silvia

Silvia

Sono Silvia Valbusa wedding planner e team manager di Sirmione Wedding, da sempre sono stata a stretto contatto con gli allestimenti floreali in quanto appartengo ad una famiglia di fioristi; ho quindi modo fin da giovane di assistere in prima persona e collaborare negli allestimenti di ogni tipo di cerimonia. Nel 1998 mi laureo in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Padova ma è con l’arrivo in Italia della figura del wedding planner che mi appassiono a questa professione e partecipo ad un master “WEDDING PLANNER” organizzato da “Federfiori”; negli ultimi tre anni ho instaurato un’assidua collaborazione con wedding planner della zona che mi ha permesso di toccare con mano tutti gli aspetti e le problematiche di questo splendido lavoro. Nell'Aprile 2015 ho partecipato al corso per "Destination Wedding" tenuto a Pavia da Elisa Mocci, Wedding Planner e Designer di fama internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *